Condannato ultrasettantenne e detenzione domiciliare

Corte di Cassazione, Sez. 1^ Penale, sentenza n. 15600/2024

di Debora Zagami

Nel corso del procedimento instaurato su istanza di parte per la concessione della misura alternativa dell’affidamento in prova ai Servizi Sociali, l’imputato compiva i settanta anni di età, ma il Tribunale di Sorveglianza di Roma, al quale era stata presentata anche istanza di detenzione domiciliare, rigettava la richiesta di affidamento in prova e dichiarava l’inammissibilità della detenzione domiciliare, adducendo in motivazione che la pena da espiare era superiore ai due anni di reclusione.

Il condannato, come detto, aveva compiuto i settanta anni ancora prima della celebrazione dell’udienza di trattazione innanzi al Tribunale di Sorveglianza, dunque il superamento della soglia dei due anni non poteva essere motivo sufficiente per rigettarne la richiesta.

Per tale ragione ho presentato ricorso per Cassazione eccependo la violazione di legge, risultando omessa ogni valutazione sulla possibilità di applicare la  detenzione domiciliare prevista per i soggetti che al momento dell’inizio dell’esecuzione della pena abbiano compiuto i settanta anni di età.

La lettura dell’ordinanza impugnata evidenzia che questa è calibrata, per la quasi totalità delle argomentazioni svolte, sull’assenza dei requisiti per concedere la più ampia misura dell’affidamento in prova.

Detta misura, invero, è indicata come implicante spazi di libertà incontrollati, non adeguata a soggetto non massimamente affidabile, rimarcando l’inesistenza di elementi rivelatori di un esito positivo dell’affidamento, in assenza di una possibile prognosi di reinserimento vista la radicale devianza e l’esistenza di pendenze indicate dagli accertamenti di Pubblica sicurezza.

Invero, è noto che la concessione del beneficio dell’affidamento in prova al servizio sociale l’art. 47 Ord. pen., implica la sussistenza di presupposti, da accertare con modalità particolarmente incisive e rigorose, non previsti in modo, del pari, categorico per la concessione della misura alternativa della detenzione domiciliare, ritenuta, in sostanza, dal legislatore applicabile qualora non ricorrano le condizioni per far luogo all’affidamento in prova e concedibile sulla sola base dell’idoneità della misura ad evitare il pericolo della recidiva.

La detenzione domiciliare, nelle varie ipotesi previste dall’ordinamento penitenziario, presuppone sempre una prognosi positiva e la meritevolezza del condannato, al pari di tutte le misure alternative, pur non esigendo, così come non la esige neppure la più vasta misura dell’affidamento in prova al servizio sociale, la completa emenda, che costituisce, invece, la finalità della misura e del trattamento.

La detenzione domiciliare si distingue, però, dall’affidamento in prova per la maggiore affittività e la maggiore idoneità al controllo della pericolosità sociale residua del condannato, che normalmente persiste, poiché, in caso di già completa emenda, potrebbe accedere a superiori benefici.

(Corte di Cassazione, Sez. 1^ Penale,  sentenza n. 15600/2024)

CHIEDI UN PARERE

Vlada Globalstar
Vlada Globalstar
Giugno 11, 2024.
Ho avuto il piacere di essere assistito dall'avvocato Dbora Zagami in una questione penale complessa, e non posso fare a meno di raccomandarla per la sua straordinaria competenza e professionalità. Innanzitutto, Avvocato Zagami si distingue per la sua eccezionale capacità di ascolto e analisi. Sin dal primo incontro, ha dimostrato una grande attenzione nel comprendere non solo le dinamiche dell'accaduto, ma anche il contesto e il luogo in cui si sono svolti i fatti. Questo approccio le ha permesso di avere una visione completa e dettagliata della situazione, fondamentale per la costruzione di una difesa efficace. Inoltre, la sua abilità nel raccogliere, conservare e presentare prove a favore della difesa, è stata decisiva. Ha mostrato una meticolosità e una precisione incredibili nel documentare ogni dettaglio, garantendo che ogni elemento fosse presentato in maniera chiara e convincente davanti alla corte. La preparazione giuridica di Avvocato Zagami è davvero notevole. Non solo è costantemente aggiornata sulla giurisprudenza, ma affronta con la stessa dedizione e competenza sia i casi più complessi che quelli davanti ai giudici monocratici. La sua capacità di scrittura è altrettanto impressionante: ogni documento redatto era lineare, conciso e perfettamente comprensibile, Infine, una qualità che mi ha colpito particolarmente è il suo scrupolo nel mantenere le promesse e rispettare gli accordi presi. Ogni passo concordato è stato eseguito con precisione e puntualità, dimostrando un impegno e una serietà rari. In conclusione, posso dire senza esitazione che Avvocato Zagami è una professionista eccezionale, che combina una profonda competenza giuridica con un'attenzione e una dedizione ammirevoli verso i propri clienti. La consiglio vivamente a chiunque abbia bisogno di un avvocato penalista di alto livello.
luigia greco
luigia greco
Marzo 18, 2024.
Massima disponibilità ed attenzione grazie per la pronta consulenza
Desirée Politanò
Desirée Politanò
Dicembre 13, 2023.
Ringrazio l'avv. Zagami per la professionalità, competenza, gentilezza nel gestire la mia pratica. Mi sono affidata a lei a seguito del parziale fallimento riscontrato con lo studio precedente. La Dott.ssa ha preso in mano la questione dimostrando, sin da subito, una totale capacità di tranquillizzarmi e di guidarmi verso la soluzione. Dimostrando di sapersi muovere, nel suo ambito penale, con totale competenze e risolutezza. Sono davvero soddisfatta e mi sento, a metà percorso, decisamente al sicuro.
CARLA SASSANO
CARLA SASSANO
Novembre 7, 2023.
La Dottoressa Zagami, una professionista molto preparata, gentile e scrupolosa.
Mauro Giraldi
Mauro Giraldi
Luglio 7, 2023.
Professionista preparata, disponibile e attenta a tutti i risvolti . Personalmente mi sono trovato molto bene, la consiglio sicuramente!
Eghaghe Ehizanaga
Eghaghe Ehizanaga
Giugno 30, 2023.
Thanks for your good work for helping us search for my brother without asking for any money I pray God almighty will provide you all your need Amen
Junior Miki Toh Ehizanaga
Junior Miki Toh Ehizanaga
Giugno 30, 2023.
Grazie mille Debora. apprezziamo il tuo intervento nella nostra difficile situazione. Sei il migliore
Filipa Fil
Filipa Fil
Giugno 30, 2023.
This woman is one in a million. assolutamente il migliore in tutta Italia. Tipo. Avvocato molto gentile. Non perdere tempo, contattala. Sarai felice.
miki fese
miki fese
Giugno 30, 2023.
un avvocato molto gentile e professionale. il migliore secondo me. non ti pentirai mai di averla incontrata. Ha portato di nuovo gioia nella mia famiglia. She is sympathetic. Very kind
Jeremiah Didam
Jeremiah Didam
Maggio 29, 2023.
I am Jeremiah OBandiah by name I was arrested by police 🚓 and brutalized for what I don't know anything about they accused me of beating two police men I they sent me to Court to conderm me but I requested for a video 📷 about everything that happens because I was innocent now I really need justice ⚖️ and compensation I go through pains all over my body and I was not been taking to hospital for treatment I need justice because a law is equal to all I appreciate my lawyer avvocato zagami Deborah she did a great job so I want the public to know about this so that they can speak for me and other innocent people that police 🚓 have sent to prison for no reason because they voice of people are the voices of justice thank you all and let's us all stand and fight police brutality thank and I hope my request will be granted sir ma the overall Chief judge of the court of appeals in Rome thanks sir ma